La memoria che non muore

 

venerdì 18 maggio 2018

ore 20.45

 Auditorium Biblioteca Comunale Montebelluna

“La memoria che non muore”

 

Tradizionale spettacolo a cura di Levi Alumni.

Con la straordinaria partecipazione dell’autore.

Interventi musicali a cura di Mauro Scaggiante e Elena Pellizzari.

 

Scarica la locandina dell’evento

 

Levi Alumni contribuisce alle iniziative dedicate al centenario della Grande Guerra con uno spettacolo che porta in scena due romanzi dello scrittore veneto Paolo Malaguti, già docente del Liceo “Primo Levi”: “Sul Grappa dopo la vittoria” e “Prima dell’alba”.

Lo scrittore sarà ospite d’onore della serata e avrà modo di intervenire e di salutare il pubblico alla fine dello spettacolo.

I due romanzi vivranno e dialogheranno tra loro sulla scena per mettere in evidenza quel filo rosso che lega le due storie di guerra, della guerra di trincea e della disfatta di Caporetto, vissuta con gli occhi di un ragazzo che scopre la vita, la prima, e con gli occhi di chi ha fatto davvero esperienza della guerra di posizione, delle diserzioni e delle fucilazioni, la seconda.
Sulla scena parole e musica si intrecceranno così come ha saputo fare l’autore con una scrittura che “crea intrecci” e “costruisce parole”, non solo per misurarsi con la guerra e la storia degli ultimi, ma per tramandare la memoria di un amore per la pace: una memoria che non muore.

Evento anticipatore del prossimo Festival culturale dedicato alla pace, tra le canzoni di un’umanità combattente, ascolteremo il desiderio di pace, perché la guerra è sempre stata, per gli uomini, la circostanza in cui si sprigiona l’intensità della vita.


Paolo Malaguti

È nato a Monselice (Padova) nel 1978. Attualmente vive ad Asolo e lavora come docente di Lettere a Bassano del Grappa.
Ha pubblicato Sul Grappa dopo la vittoria (2009), Sillabario veneto (2011), I mercanti di stampe proibite (2013),La reliquia di Costantinopoli (2015), finalista al Premio Strega 2016, e Prima dell’alba (2017).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *